Personalizza il sito
Logo dell'UIC

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 


bimbo ipovedente con i capelli neri e la camicia di jeans impegnato ad esplorare con le mani la tavola di legno del metodo Romagnoli

Scadenze fiscali 2020 in seguito all’emergenza Covid-19

L’emergenza Covid-19 che stiamo vivendo in Italia ha portato, attraverso il D.L N. 9 del 2 marzo 2020, alla modifica da parte del Governo delle scadenze fiscali:
- 30 settembre 2020 per chi deve presentare il Modello 730 ordinario e/o precompilato. Quest’ultimo sarà reso disponibile dall’Agenzia delle Entrate entro il 5 maggio;
- 30 novembre per chi deve usare il Modello Redditi 2020 (ex Modello Unico).

Perché donare il 5×1000 all’Unione Italiana ciechi e Ipovedenti

Il 5×1000 rappresenta da sempre un grande sostegno per l’U.I.C.I. che da cento anni promuove
l’uguaglianza dei diritti con passione, dedizione e tenacia per offrire a ognuno l’occasione di
vivere da cittadino tra i cittadini.

Istruzione, cultura, lavoro, ricerca, riabilitazione, mobilità e sport, sono parole chiave che si concretizzano con progetti rivolti a bambini, giovani, adulti e anziani quali:

• Oltre un milione di ore in attività abilitative e riabilitative e promozione dello sport;
• Più di 800.000 ore in corsi di orientamento, mobilità, autonomia personale;
• addestramento e consegna di diversi cani guida per ciechi;
• registrazione di oltre 1000 nuovi contributi la distribuzione di 157.340 testi registrati dal Centro Nazionale del Libro Parlato “Francesco Fratta”;
centinaia d’interventi presso le istituzioni nazionali e territoriali per tutelare il lavoro dei ciechi;
migliaia di ore di supporto all’istruzione e alla formazione dei ciechi attraverso i 18 centri di consulenza tiflo-didattici;
45.000 visite per prevenzione e di protezione della vista;
• ricerca, sperimentazione e valutazione di ausili tecnologici per agevolare le attività della vita quotidiana.

Firma e indica il nostro codice fiscale 01365520582

Cosa è il 5×1000 e come si dona

Scegliere di donare il 5x1000 è un piccolo gesto che non costa nulla! Questa donazione proviene dall’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF) che versiamo in ogni caso allo Stato, ma alla quale lo Stato rinuncia per destinarla ad enti che svolgono attività socialmente meritevoli, come volontariato o ricerca scientifica.

Scegliere di destinare il 5x1000, nell’apposita sezione nella Dichiarazione dei Redditi non impedisce di devolvere l’8×1000 riservato alle confessioni religiose e il 2×1000 destinato ai partiti politici. Si può donare a tutti e tre, in quanto indipendenti tra di loro. È importante sapere che se si sceglie di non firmare il contributo andrà direttamente allo Stato.

È possibile fare questa scelta anche se sei titolare di pensione o non sei tenuto a fare la dichiarazione dei redditi. Infatti, dopo aver compilato la scheda integrativa del 5x1000 inseriscila in busta chiusa e consegnala in un ufficio postale, in banca o ad un Caf. Ricorda di scrivere sulla busta “SCELTA PER LA DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF” con indicazione del cognome, nome e codice fiscale.

Per donare il tuo 5x1000 all’U.I.C.I. firma e indica nel riquadro “Sostegno del volontariato…” il nostro codice fiscale 01365520582.

riquadro 5x1000 sulla dichiarazione dei redditi sottoscritto da Mario Barbuto, Presidente Nazionale UICI Perché siamo noi i primi a voler lasciare il segno


Scelta Rapida