Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo della News

Oggetto: A Modena canale riservato per prenotare gratuitamente il CAMPO VISIVO METODO GANDOLFO

Data: 18/05/2018 08:09:00


A Modena sarà più facile prenotare l’esame specialistico del campo visivo presso l’Azienda sanitaria pubblica.
È il risultato dell’Accordo raggiunto dal Presidente dell’Uici di Modena, Ivan Galiotto, e l’Azienda Ospedaliera locale modenese, dopo mesi di interlocuzione e incontri istituzionali che hanno avuto ad oggetto, sul tavolo di discussione, l’opportunità di assicurare a quanti soffrano di disabilità visive di prenotare un esame fondamentale, appunto il campo visivo (per la precisione, residuo perimetrico binoculare), che la Medicina internazionale considera parametro legale alternativo al Visus, per il riconoscimento della cecità.
Infatti, in merito alla corrispondenza fra la misura in percentuale del restringimento del campo visivo e la classificazione introdotta dalla Legge n. 138 del 2001, si fa riferimento al 3 per cento di riduzione della visione periferica per i ciechi totali, al 10 per cento per i ciechi parziali, al 30 per cento per gli ipovedenti gravi, al 50 e 60 per cento per gli ipovedenti medio-gravi e lievi. Il Metodo è il Gandolfo, come richiesto espressamente dal Presidente Galiotto, perché questo programma, a differenza dell’Estermann, trova maggiore credibilità in seno alle Commissioni di accertamento delle minorazioni visive.
La difficoltà nel trovare strutture pubbliche che assicurino tale prestazione diagnostica, con totale copertura spese a carico del Servizio Sanitario Nazionale, ha portato l’Uici di Modena a farsi carico della questione, avviando i primi contatti con la Direttrice dell’AUSL di Modena, sin dai primi mesi del 2017.
Riassumiamo brevemente gli Accordi ora presi con l’Uici di Modena: non sarà necessaria l’impegnativa del Medico curante; l’esame del campo visivo Metodo Gandolfo potrà essere richiesto direttamente dal cittadino per tramite dell’Uici di Modena, che ne redigerà la richiesta alla AUSL; tutti coloro in possesso di tale richiesta per il campo visivo Metodo Gandolfo potranno contattare il Numero Verde dell’AUSL di Modena (800 23 91 23); l’esame del campo visivo Metodo Gandolfo presso l’AUSL sarà gratuito; è stata individuata nell’Ambulatorio Oculistico del Distretto di Modena (via del Pozzo, 71/B) una sede dedicata all’effettuazione degli esami Metodo Gandolfo, anche per semplificarne la logistica in sede di calendarizzazione degli appuntamenti.
Questo nuovo servizio di prenotazione telefonica partirà il prossimo 21 maggio.
Per chi ne volesse sapere di più, contatti l’Uici di Modena, che risponde al numero: 059300012 tutte le mattine 9,00- 12,00 (Via Don Lorenzo Milani, 54 Modena). Presso la Sezione Uici, sarà possibile richiedere l’esame del campo visivo Metodo Gandolfo; tale richiesta andrà poi presentata all’AUSL al momento della visita.
Un plauso allo spirito di iniziativa della Sezione, del suo Presidente Ivan Galiotto e del personale Uici, che entusiasticamente si è messo a disposizione, per aggiungere un altro fondamentale tassello ai Servizi già resi dall’Uici. Iniziative come queste devono essere da esempio per le altre strutture dell’Unione, nella costruzione di una rete di servizi di assistenza, che risponda concretamente alle necessità dei cittadini con difficoltà visive.


File della news

Scelta Rapida