Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo della News

Oggetto: Assegnate le borse di studio “Beretta-Pistoresi”

Data: 19/12/2016 10:53:00


Espletate tutte le procedure, siamo finalmente in grado di comunicare gli esiti della XX edizione del concorso alle borse di studio “Lidia Teresa Beretta ed Elena Pistoresi”.
Con vero piacere, annunciamo, dunque, che il premio da 2.500,00 euro e i due premi da 1.500,00 euro, riservati ai Soci della nostra Unione che, nel 2015, hanno conseguito la laurea magistrale, la laurea e il diploma di istruzione secondaria superiore, sono stati assegnati agli eccellenti:
• Angelica Pozza, della UICI di Vicenza, che ha conseguito, presso l’Università degli Studi di Verona, la laurea magistrale in lingue e letterature comparate europee ed extra-europee, con 110 con lode e votazione media agli esami di 29,3.
• Gaetano Cimmino, della UICI di Napoli, che ha conseguito, presso l’Università “Federico II” di Napoli, la laurea in culture digitali e della comunicazione, con 110 con lode e votazione media agli esami di 29,2.
• e Catia Valenzano, della UICI di Bari, che ha conseguito la maturità presso il Liceo Scientifico “Ilaria Alpi” di Rutigliano (Bari), con 100 con lode e votazione media al primo quadrimestre di 9,3.
La borsa di studio di 1.500,00 euro, riservata ai diplomati di Conservatorio e non assegnata per mancanza di aspiranti, è stata ripartita in parti uguali tra il secondo, il terzo e il quarto classificato nella graduatoria dei “Laureati di primo livello”, in ragione del fatto i tre candidati hanno conseguito la laurea con 110 con lode ed hanno riportato, agli esami intermedi, una votazione media uguale o lievemente inferiore a 29 trentesimi. Si sono aggiudicati i tre premi:
• Raffaele Antonio Mele, della UICI di Taranto, che ha conseguito, presso l’Università “Aldo Moro” di Bari, la laurea in scienze della comunicazione e animazione socio-culturale;
• Fabio Serafini, della UICI di Teramo, che ha conseguito, presso l’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti e Pescara, la laurea in mediazione linguistica e comunicazione interculturale;
• e Stefano Pirilli, della UICI di Novara, che ha conseguito, presso l’Università del Piemonte Orientale, la laurea in servizi giuridici per l’impresa.
Indipendentemente dall’esito della selezione, tutti i concorrenti hanno concluso gli studi con risultati buoni o, addirittura, ottimi.
Salutiamo, perciò, con uno scrosciante applauso:
Elisa Mutti della UICI di Brescia; Gioele Costantini della UICI di Venezia; Federico Bassani, Viviana Franchini e Maria Clara Ori della UICI di Roma; Luigia Vivenzio della UICI di Napoli; Gianluca Madio della UICI di Bari; e Maria Lucia Barbera e Maria Ellenia Calvino della UICI di Catania.
Cogliamo l’occasione, per dare pubblico riconoscimento ai vincitori ed ai concorrenti della passata edizione del concorso, rimasto oscurato dalle vicende congressuali dello scorso inverno.
Salutiamo, quindi, con una ola da stadio i vincitori delle borse di studio “Beretta-Pistoresi 2015”:
• Samanta Seno, della UICI di Bergamo, che ha conseguito, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, la laurea magistrale in antropologia culturale ed etnologia, con voti 110 con lode e votazione media agli esami di 29,6.
• Manuela Migliorati, della UICI di Bergamo, che ha conseguito, presso l’Università degli Studi di Bergamo, la laurea in filosofia, con voti 110/110 con lode e votazione media agli esami di 29,0.
• Antonella Fraccalvieri, della UICI di Bari, che ha conseguito, presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari, il diploma accademico di canto, con voti 9/10 e votazione media agli esami intermedi di 8,0.
• Caterina Tramontana, della UICI di Sondrio, che ha conseguito la maturità presso il Liceo Scientifico Statale “Carlo Donegani” di Sondio, con 100 e votazione media al primo quadrimestre di 9,2.
• e Michele Mele, della UICI di Salerno, che ha conseguito, presso l’Università degli Studi di Salerno, la laurea magistrale in matematica, con 110 con lode e votazione media agli esami di 29,2 e che ha ricevuto un premio fuori concorso per aver conseguito il titolo in una disciplina scientifica e per aver concluso gli studi universitari di secondo livello a soli ventitré anni.
Un caloroso applauso, infine, a tutti i partecipanti alla selezione del 2015:
Silvia Battaglio della UICI di Torino; Marta Zaro della UICI di Varese; Paolo Molteni della UICI di Como; Stefania Scelza della UICI Milano; Francesca Alberti Di Benedetto della UICI di Mantova; Federico Lazzaroni della UICI di Udine; Filippo Taddei della UICI di Firenze; Giulia Coltelli della UICI di Pisa; Denny Rinaldi della UICI di Arezzo; Lucia Di Mascio della UICI di Pescara; Francesca Santoro della UICI di Roma; la già menzionata Luigia Vivenzio della UICI Napoli; Marco Maenza della UICI di Barletta; Nicolò Fiume e Diego Sergio Orlando della UICI di Bari; Maria Aita della UICI di Siracusa; Giovanna Corraine della UICI di Nuoro e Maria Angelica Nioi della UICI di Cagliari.

File della news

Scelta Rapida