Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Verbale

Data: 19/09/2018

Comitato Gestione del Libro Parlato



VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO DI GESTIONE DEL LIBRO PARLATO

Il giorno 19 settembre 2018, alle ore 11.00, si riunisce il Comitato di Gestione del Libro Parlato. Sono presenti il coordinatore del comitato Vincenzo Massa e i componenti Eugenio Saltarel e Katia Caravello. Assente il componente Marco Condidorio. Segretario del comitato, il capo servizio del Centro Nazionale del Libro Parlato Giacomo Elmi.
Si procede alla trattazione del primo punto all’ordine del giorno:
1) Andamento attività del servizio
Massa riferisce che durante l’estate, a causa di guasti prodotti da un temporale, si è verificato un fermo di produzione negli studi di Brescia. Il capo servizio informa che sono stati già ripristinati i computer, forniti anche del nuovo software di registrazione, ed inviati al centro.
Il coordinatore riferisce che:
- il nuovo centro di produzione di Modena è pronto, non appena saranno individuate le voci idonee, ad iniziare la produzione;
- occorre verificare, nelle prossime settimane, l’attività di secondo livello, date le richieste;
- si sta lavorando per rendere fruibile l’opera di Grazia Deledda, in occasione del progetto in corso per la valorizzazione dell’autrice;
- è stato eseguito l’aggiornamento delle macchine di video editing sfruttando una campagna a basso costo;
- il servizio parteciperà alla mostra Job & Orienta che si terrà a Verona a fine novembre. A tal proposito è stato richiesto all’Ufficio Stampa di realizzare, su nostre specifiche, un volantino divulgativo, del quale viene data lettura. Su questa informazione la componente Caravello suggerisce che venga specificato che l’accesso al servizio è riservato esclusivamente alle persone con disabilità visiva certificata;
- è stato richiesto uno spazio alla radio per una striscia quotidiana, quale supplemento alla rivista Libro Parlato Novità, di informazione agli utenti sulle opere registrate; lo stesso è stato concesso previo accordo sulle modalità. I partecipanti propongono di inserire la presentazione anche su altre testate. Il componente Saltarel propone che il servizio registri almeno parte dei libri presentati in radio. Da breve discussione emerge che dovrebbe esserci più sinergia e maggiore interazione fra i due servizi e viene deciso di portare l’argomento alla prossima riunione del Comitato di Gestione della radio.
2) Bando per selezione nuove voci per i centri di produzione del libro parlato
Il coordinatore sottolinea che il parco voci del servizio dovrebbe essere, qualitativamente, adeguato agli standard di quello in uso nel centro di Roma. Viene indicato di adottare per i provini lo stesso materiale utilizzato nella sede di Roma, adatto allo scopo. I provini verranno effettuati presso i relativi centri di produzione ed inviati, per la valutazione, al centro di produzione di Roma. Le voci idonee riceveranno tutte lo stesso trattamento economico. Si stabilisce che dalla selezione delle voci, effettuata da una apposita commissione composta da Vincenzo Massa, Katia Caravello, Eugenio Saltarel, Giacomo Elmi, Renato Rappo e Luisa Bartolucci, dovrà attingere anche la radio per la propria produzione ma, viene ribadito, non interferendo in alcun modo con l’attività del libro parlato. La composizione della commissione dovrà essere sottoposta all’approvazione della Direzione Nazionale, così come l’apposito bando predisposto per il reclutamento delle voci.


3) Campagna promozionale 2019 per aumento adesioni al servizio
Con il lavoro svolto fino ad ora è stato raggiunto un buon numero di adesioni al servizio di download effettuato dalle sezioni. Occorre intensificare l’impegno per coinvolgere nel progetto un numero maggiore di utenti. Una proposta potrebbe essere quella di coinvolgere la fascia della terza età.
Caravello suggerisce di coinvolgere il Segretariato Sociale della RAI (pubblicità progresso) per pubblicizzare l’iniziativa. Dopo una breve discussione viene deciso di:
1) realizzare uno spot per il segretariato sociale;
2) coinvolgere i consigli regionali, in sinergia con le sezioni territoriali, per la maggiore diffusione sul territorio dell’attività di download del libro parlato. A questo scopo sarà utile stilare l’elenco dei rappresentanti del libro parlato in seno ai consigli regionali.
4) Ipotesi smaltimento libri
Massa riferisce che il fund raising ha comunicato che una grossa libreria potrebbe valutare i nostri libri per un ipotetico acquisto ma i presenti ritengono di accogliere le richieste di piccole biblioteche locali, scuole, case per anziani, ecc per donare loro i libri utilizzati per la lettura. La migliore occasione verrebbe offerta dalla individuazione di una realtà locale nelle sedi dei centri di produzione, alla quale donare i testi.
Caravello chiede se fosse possibile ricevere delle copie omaggio, almeno per alcuni titoli. Si chiederà al Presidente Nazionale di interessare il Presidente degli Editori al fine di ottenere delle copie omaggio.
Massa ipotizza che potrebbe essere sfruttato questo contatto per lanciare nuovi scrittori, italiani, anche tramite il nostro servizio.
6) varie eventuali
Caravello chiede, riguardo alla produzione di 2° livello, di incrementare il numero dei volontari per la lettura. Massa si informa circa i volontari disponibili presso i centri (Unicoop, Napoli, Roma, Firenze, Novara) e suggerisce di effettuare una campagna di reperimento voci sulla stampa locale, che potrebbe essere titolata “Dona la tua voce”. Potrebbe essere utile, sempre secondo Caravello, intervenire in manifestazioni che trattano di libri e lettura in genere, anche di secondo piano, per avere visibilità sul territorio.
Saltarel ricorda che il contributo stabilito nell’ultima riunione della Direzione Nazionale, per l’attività di download delle sezioni, ammonta ad € 4.000,00 per ciascuna sezione più € 1.000,00 come incentivo per l’attività. Sull’argomento e sulle modalità di erogazione, si decide di approfondire nella riunione della prossima Direzione Nazionale analizzando la rendicontazione dell’Ufficio Amministrazione sullo stato dei pagamenti alle sezioni.
Avendo esaurito i punti all’ordine del giorno, la riunione termina alle ore 12.30.


Il coordinatore del CNLP
Vincenzo Massa



C

Download del File del Verbale

Scelta Rapida