Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Verbale

Data: 29/08/2018

CANI GUIDA


VERBALE ORGANIZZAZIONE GIORNATA NAZIONALE CANI GUIDA

Il giorno 29 agosto 2018 alle ore 11.30 il Presidente Nazionale ha riunito tramite talkyoo un gruppo di lavoro per l’organizzazione della Giornata Nazionale del Cane Guida.
Hanno partecipato alla riunione il Presidente Nazionale Mario Barbuto, Elena Ferroni (Coordinatrice della Commissione Nazionale Cani Guida), Franco Lepore (Presidente Sezione Territoriale UICI Torino), Marco Bongi (Presidente dell’APRI ONLUS – Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti), Dajana Gioffré (responsabile del settore cani guida APRI)
Assente: Eugenio Saltarel
Il Presidente Nazionale apre i lavori informando il gruppo di lavoro che la riunione è stata convocata per valutare le condizioni per realizzare la Giornata Nazionale Cani Guida a Torino. Il Presidente informa il gruppo di lavoro che Elena Ferroni ha preso contatti con Franco Lepore e Marco Bongi dai quali è scaturito che l’intenzione è quella di fare due manifestazioni a distanza di sette giorni sullo stesso tema con gli stessi interlocutori. Il Presidente mostra il suo disaccordo su quanto sopra citato e propone quindi di fare una manifestazione a capo della Presidenza Nazionale (a ridosso del 16 ottobre) in collaborazione e con il sostegno della sezione territoriale UICI di Torino e l’APRI, costituendo un gruppo di lavoro e creando un comunicato comune in cui verranno sottolineate le ragioni di questa collaborazione.
Il Presidente dell’APRI Marco Bongi ringrazia il Presidente Nazionale per il suo intervento e comunica che in ambito locale ci sono state delle tensioni tra la sezione territoriale di Torino e l’associazione APRI. L’associazione APRI ha già organizzato tutta la parte tecnica per la manifestazione del 6 ottobre a Torino (ad esempio la città di Torino si è impegnata a fornire delle strutture come palchi, gazebi ecc.). Per questo motivo per loro risulta complicato spostare la , ma sottolinea la sua disponibilità a collaborare. Chiede inoltre al Presidente di intervenire per una risoluzione delle tensioni che si sono create tra la sezione di Torino e l’APRI, in modo da ristabilire un clima di collaborazione.
Interviene Franco Lepore, Presidente della sezione territoriale di Torino, sottolineando che i suoi rapporti con il Presidente dell’APRI Marco Bongi sono cordiali ed è d’accordo a stabilire un clima di collaborazione. Durante il suo colloquio con Elena Ferroni ad inizio luglio, le ha detto che non c’erano le condizioni per organizzare insieme la giornata nazionale del cane guida tra UICI e APRI. In tale frangente inoltre non era a conoscenza della data prescelta dall’APRI. Inoltre ribadisce che la decisione di UICI Torino di organizzare la manifestazione in modo autonomo è stata dettata dai forti dissidi tra le due associazioni che si trascinano da lungo tempo, le quali rendono molto complicata l’organizzazione congiunta di un evento. Infine fa presente che il consiglio di UICI Torino ha esaminato la vicenda senza sapere che la Sede Centrale aveva intenzione di organizzare la manifestazione nazionale dei cani guida proprio a Torino. Informa che ha delegato il Consigliere referente dei Cani Guida il quale ha tenuto i contatti con Dajana Gioffré e con Elena Ferroni per l’organizzazione dei dettagli della giornata. Per organizzare una manifestazione congiunta bisognerebbe prima risolvere delle problematiche tecniche e sente la necessità di ridiscutere la situazione con il Consiglio per poi assumere l’eventuale nuova posizione alla luce della Commissione della Presidenza Nazionale.
Interviene Dajana Gioffré, la quale si è occupata di tutta la parte tecnica della manifestazione del 6 ottobre in collaborazione con la sezione di Torino. Dajana Gioffré fa presente tutto il lavoro che è stato svolto nei mesi precedenti per l’organizzazione della giornata del 6 ottobre a Torino come ad esempio la concessione del patrocinio del comune, la partecipazione della banda della città, la presenza di molte personalità della Regione Piemonte, del gabinetto della Sindaca, della troupe di Rai Uno. Anche lei ritiene che sarebbe impossibile spostare la data dell’evento per una questione tecnica. È favorevole a quanto affermato dal Presidente Nazionale riguardo all’organizzazione di due manifestazione. Propone quindi un unico momento partendo da tutto quello che è stato organizzato fino ad oggi.
Marco Bongi precisa che tutti gli atti che sono stati fatti fino ad oggi riguardanti la manifestazione sono tutti a nome dell’APRI.
Interviene Elena Ferroni e afferma che il risultato migliore sarebbe quello di riuscire ad organizzare un evento unico tutti insieme.
Il Presidente Mario Barbuto propone di attendere la valutazione da parte del Consiglio della sezione territoriale di Torino per verificare se fosse possibile modificare la data e darsi delle scadenze. Se si dovesse procedere ad una manifestazione congiunta, si dovrebbe costituire un comitato organizzativo. Per quanto riguarda la data della manifestazione bisognerebbe tener conto di due aspetti: da una parte tenere in considerazione il lavoro che è stato svolto fino ad ora e dall’altra si potrebbe pensare di organizzare due giornate mantenendo lo stesso tema e tutti i livelli organizzativi funzionali della giornata del 6 ottobre che in parte già sono stati definiti. Il comitato organizzativo dovrà essere presente in tutti i momenti dell’evento.
I partecipanti convengono quindi che entro venerdì 7 settembre verranno consultate la Giunta Esecutiva per quanto riguarda l’APRI e il Consiglio per quanto concerne la sezione territoriale di Torino in modo da aggiornarsi sul possibile spostamento della data e su una possibile seconda giornata.
Franco Lepore chiede che, nel caso in cui si dovesse collaborare, tutta la comunicazione relativa all’evento sia fatta in modo condiviso e congiunto. Inoltre mostra le sue perplessità in merito alle due giornate perché la seconda giornata potrebbe avere un eco e una partecipazione minore.
Dajana Gioffré propone per la possibile seconda giornata (che potrebbe essere il 16 ottobre) un convegno informativo per riportare i dati del progetto che si sta portando avanti denominato #caniguidaincittà
La riunione si è conclusa alle 12.15

Download del File del Verbale

Scelta Rapida