Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Verbale

Data: 17/07/2018

TERZA ETA'


Verbale Commissione Nazionale Terza età
17 luglio 2018


Il giorno 17 luglio 2018 si è riunita presso i locali della Presidenza Nazionale la Commissione Nazionale Terza età per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Lettura e approvazione verbale della seduta precedente;
2. Sintesi dei risultati questionari;
3. Comunicazioni del Coordinatore:
a) ipotesi di incontro frontale dei referenti regionali/territoriali per la terza età;
b) soggiorno Primo Sole – sintesi
c) idee/progetti da svolgersi presso il Centro Olympic Beach - Centro Le Torri di Tirrenia;
d) pianificazione di un incontro tra la commissione nazionale terza età e il comitato nazionale giovani.
4. Soggiorno Sole di Settembre - organizzazione
5. Documento per la Direzione.

Sono presenti: il coordinatore Marco Condidorio; il referente Cesare Barca; i componenti: Nunziante Esposito, Letizia Lecchi e Primitivo Masi. La componente Roberta Foresi è collegata telefonicamente. Svolge attività di segretaria verbalizzante Simona Sciaudone.
Viene data lettura dell'ordine del giorno e prima di procedere al suo espletamento il componente dell'Ufficio di Presidenza, Eugenio Saltarel, porta i suoi saluti e della Presidenza con l'augurio di un proficuo lavoro alla Commissione.
1) Lettura e approvazione verbale della seduta precedente
Il verbale della seduta precedente viene approvato all'unanimità.
2) Sintesi dei risultati questionari
La segretaria procede con una breve sintesi dei risultati dei questionari che si riassume in quanto segue:
Sono pervenuti 33 questionari da parte dei Consigli regionali e delle sezioni territoriali e precisamente: Lazio; Lombardia; Liguria; Emilia Romagna; Marche; Puglia; Molise; Basilicata; Abruzzo; Aosta; Veneto; Ragusa; Enna; Palermo; Catania; Cosenza; Catanzaro; Crotone; Reggio Calabria; Vibo Valentia; Avellino; Caserta; Napoli; Benevento; Livorno; Arezzo; Lucca; Grosseto; Firenze; Prato; Pistoia; Pisa; Montecatini.
Gli anziani iscritti regolarmente sono 19.077
Le attività svolte sono quelle ricreative, di aggregazione e di accompagnamento.
Le iniziative di maggior successo sono tutte quelle legate alla socializzazione.
Per il servizio di accompagnamento ci si giova maggiormente del Servizio civile del volontariato che dell'Univoc
La partecipazione agli incontri intergenerazionali è scarsa.
I dati sugli anziani emarginati sono in misura limitata come quelli ricoverati in strutture.
Le necessità prioritarie sono i servizi di accompagnamento, di ascolto e autonomia personale.
Si è riscontrati in tutti la disponibilità a prendere parte ad incontri di persona (tranne Aosta) ed a incontri nella sala virtuale.
La collaborazione con le altre associazioni per anziani è rara.
Manifestano, inoltre, la necessità di uscire da una solitudine, talvolta forzata, che li costringe a isolamenti prolungati e di forte demotivazione verso la vita. Auspicano la realizzazione di luoghi di aggregazione che trovino loro legittimità all'interno della vita associativa.
La commissione ascoltata la sintesi dei dati ritiene opportuno:
1) delegare il coordinatore nel sollecitare le Sezioni/Regioni mancanti;
2) avverte la necessità di rilanciare l'Univoc come strumento fondamentale di unione tra i giovani e gli anziani cosa che il Servizio civile nazionale non fa.
In merito al Servizio Civile Nazionale la commissione e il coordinatore si preoccupati dall'evolversi della riforma del Sevizio Civile in quanto penalizzante soprattutto nei confronti delle persone anziane e delegano il coordinatore a presentare una nota in merito alla Direzione Nazionale.
Il coordinatore propone di re-inserire nei test di valutazione dei volontari la domanda se gli stessi intendano proseguire l'attività di volontariato dopo aver esaurito il servizio. La commissione condivide e ritiene di inserire tale argomento nel documento da proporre alla Direzione Nazionale.

1. Comunicazioni del Coordinatore:
a) ipotesi di incontro frontale dei referenti regionali/territoriali per la terza età;
Dopo un ampio dibattito che vede la partecipazione di tutti i componenti la commissione ritiene opportuno organizzare un Seminario rivolto ai referenti regionali della terza età che rappresenti un momento formativo, informativo e di aggiornamento. A tal proposito Letizia Lecchi ripropone alla commissione l'opuscolo informativo realizzato dal Consiglio regionale della Lombardia "Quando il malato non vede che fare". Per ricevere gli opuscoli può essere inviata richiesta ufficiale al Consiglio stesso.

b) soggiorno Primo Sole – sintesi
Il coordinatore procede ad un'attenta sintesi del soggiorno Primo sole dalla quale emergono sia i punti di forza che le criticità. Tra i punti di forza vanno menzionate le attività svolte come il ballo e il teatro. Mentre la criticità maggiore è la poca partecipazione alle attività proposte e soprattutto alla gita organizzata che ha dei costi rilevanti. Su questo argomento si propone per il prossimo soggiorno di richiedere una quota di partecipazione alla gita. Tale quota potrà essere restituita o riutilizzata per le piccole attività dei partecipanti.

c) idee/progetti da svolgersi presso il Centro Olympic Beach - Centro Le Torri di Tirrenia;
Il coordinatore propone alla commissione di organizzare presso il Centro Le Torri delle iniziative monotematiche. Dal dibattito la Commissione individua come attività da proporre il teatro e la danza.

d) pianificazione di un incontro tra la commissione nazionale terza età e il comitato nazionale giovani.
Il coordinatore chiede il parere dei componenti la commissione sull'organizzazione di un incontro con il Comitato nazionale giovani come approccio alla conoscenza e ipotesi di progetti comuni. La commissione risponde con entusiasmo a questa possibilità di incontro. La proposta di incontro verrà inserita nel documento da proporre alla Direzione Nazionale.
Alle ore 15,15 la riunione viene interrotta per la pausa spuntino.
I lavori riprendono alle ore 14,15.

4. Soggiorno Sole di Settembre - organizzazione
La commissione nel valutare le attività da svolgere nel soggiorno di settembre ritiene opportune proporne le seguenti: letture, corsi orientamento e mobilità, corsi informatica, showdown, scopone scientifico, gita (partecipazione con cauzione). Primitivo Masi informa la Commissione che durante il soggiorno verrà proposta una rivisitazione teatrale dei Promessi Sposi.

5. Documento per la Direzione
La commissione decide di sottoporre come documento per la Direzione i seguenti argomenti:
- reintroduzione nei test di valutazione dei volontari la domanda se gli stessi intendano proseguire l'attività di volontariato dopo aver esaurito il servizio.
- organizzazione seminario referenti regionali
- organizzazione incontro tra la Commissione nazionale terza età e il Comitato nazionale giovani.

Espletati tutti i punti all'odg si verbalizza quanto segue:
- Cesare Barca esprime la sua preoccupazione per i servizi postali che hanno causato la mancata ricezione del numero 6 della rivista Senior. Il disservizio è stato risolto con una successiva spedizione della rivista.
- Nunziante Esposito lamenta la difficoltà di poter riunire gli anziani della regione Campania
- Primitivo Masi comunica che la sala dedicata nei giorni di Sabato e Domenica viene utilizzata da una media di 10 persone.

Null'altro essendovi da discutere la riunione termina alle ore 15,45




Download del File del Verbale

Scelta Rapida