Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Verbale

Data: 13/06/2018

Comitato Gestione di SlashRadio


Verbale del comitato di gestione di Slash Radio Web del 13 giugno 2018
Il giorno 13 giugno 2018, alle ore 12,20 nei locali della sede della Presidenza nazionale dell’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti ETS APS sita in via Borgognona 38, Roma si è riunito il Gruppo di gestione della Web Radio. Erano presenti la componente della Direzione nazionale Katia Caravello, il terzo componente dell’Ufficio di presidenza Nazionale Eugenio Saltarel, il responsabile politico del CNLP Vincenzo Massa subentrato al Prof. Francesco Fratta, il Direttore Generale Salvatore Romano, la consigliera Nazionale Luisa Bartolucci, coordinatrice del comitato di gestione. segretario verbalizzante Francesco Piscitiello.
La riunione inizia con la decisione di posticipare le comunicazioni e quegli argomenti per i quali si rende necessaria la presenza del Presidente nazionale dott. Mario Barbuto, ancora impegnato in un'altra riunione. In merito all’imminente trasferimento della Radio nella nuova sede di via Faleria 13, Luisa Bartolucci riferisce che la location è di fatto ultimata e che si è in attesa solamente dei cablaggi e dell'attivazione delle linee telefoniche, sia voce che dati. Una volta risolto il problema legato alle linee, potrà essere portata a termine l'installazione degli ultimi softwares sui mixer, per testare i quali è necessaria la connessione internet e l'utilizzo delle linee telefoniche, e sarà poi possibile dare anche il via alla formazione della durata di due giorni riservata ai fonici, per l'apprendimento di alcuni aspetti del funzionamento delle nuove apparecchiature. Il direttore generale Salvatore Romano è fiducioso e asserisce che si possa chiudere il tutto entro la fine del mese di luglio. Considerato, poi, il periodo di ferie e di chiusura della sede nazionale l’inaugurazione si dovrà tenere nel mese di settembre od ottobre.
Luisa Bartolucci illustra come è strutturata la sede della radio: sono stati ricavati dallo spazio disponibile, due studi, uno più grande, con la possibilità di accogliere sino a cinque ospiti ed un secondo, che verrà utilizzato quasi esclusivamente per le produzioni di trasmissioni preregistrate, con la possibilità di accogliere due persone, compreso il conduttore. Entrambi gli studi sono attrezzati per poter registrare telefonate e/o mandarle in diretta. Questo significa che, contemporaneamente, sarà possibile andare in diretta radiofonica e, produrre programmi da trasmettere in un secondo momento. Ciò renderà possibile aumentare sia le ore di diretta che quelle di trasmissione in genere, grazie alle pre-produzioni. Eugenio Saltarel chiede se sarà possibile poter trasmettere dalla sede nazionale. Le trasmissioni saranno messe in onda dalla nuova sede della Radio e, grazie all’attivazione di specifiche modalità, sarà sempre possibile collegarsi telefonicamente, in alta definizione anche via skype o attraverso altri strumenti ancora da verificare, con Via Borgognona, asserisce Salvatore Romano.
Per quanto riguarda la rimodulazione dell’orario e l’ampliamento delle ore di diretta e di produzione Bartolucci afferma che, una volta avvenuto il trasferimento, sarà necessario, in vista soprattutto della attivazione di spazi dedicati alle sezioni ed ai consigli regionali, poter andare in onda il lunedì e venerdì pomeriggio, sia con trasmissioni già prodotte, che con dirette, e di spostare, da mezz’ora ad un’ora, l’inizio delle trasmissioni pomeridiane del martedì, mercoledì e giovedì, una volta verificata la disponibilità dei fonici e i tempi necessari per raggiungere la sede. Ciò favorirà anche una maggiore partecipazione degli ascoltatori, che più volte hanno chiesto uno spostamento almeno di un'ora dei nostri programmi pomeridiani.
Romano chiede se sia stato già elaborato un primo piano orario in virtù del riequilibrio delle presenze di tutti gli addetti. La coordinatrice risponde che, per quanto riguarda i fonici, non è ancora possibile definire una quantificazione precisa delle ore necessarie: tuttavia si tratterà di andare in onda il lunedì ed il venerdì, al massimo sino alle ore 18.00 e nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì aggiungere, a seconda di quanto prevederà la nuova organizzazione, o trenta minuti o 60 minuti per ciascun pomeriggio.Vincenzo Massa chiede anche lumi sull’orario di lavoro dei tecnici e sulla quantità del numero di ore settimanali per ogni singolo addetto e, se gli stessi, riusciranno a garantire la presenza nella programmazione del palinsesto. Bartolucci e Romano assicurano a Massa che, l’alternanza in merito alla copertura tecnica, è sempre stata garantita e che lo sarà anche in futuro. In merito a coloro che si occuperanno del lavoro di redazione e conduzione, oltre a Chiara Gargioli, la Direzione ha già deliberato di acquisire un’altra unità, individuata nella persona di Renzo Giannantonio. Salvatore Romano chiede anche informazioni sull’attività della Radio nel mese di agosto. La Coordinatrice afferma che la Radio trasmetterà sempre, o dirette, o produzioni, o contributi di vario genere. La radio osserverà ovviamente la medesima chiusura della Sede nazionale. Il mese di Agosto verrà sfruttato, come avviene sempre in questi casi, per elaborare la progettazione dei palinsesti della nuova stagione, con modifiche o aggiunte di nuove trasmissioni, la produzione di nuovi jingle, sigle, comunicati e di quanto servirà a partire dal mese di settembre.
A tal proposito, Salvatore Romano informa che, in merito alla proposta della Direzione Nazionale di cercare tra qualche non vedente una persona adatta a prestare la propria voce e le proprie competenze per la realizzazione di tale materiale, non è giunta nessuna segnalazione e che, se non ne arriveranno si procederà ad incaricare per 2000,00 euro annui il sig. Francesco De Vena, voce di Radio1, in passato anche di Radio dimensione suono, oltre che di numerosissime pubblicità, il quale, per la cifra indicata si è detto disponibile a registrare tutti i jingle ed i comunicati e le gerenze di cui la radio avrà bisogno; si tratta ovviamente di un trattamento di favore, ottenuto anche grazie ad uno dei fonici. In questo modo, chi riceverà l'incarico, potrà iniziare ad operare a partire dal mese di agosto, come assolutamente necessario.
Alle ore 13,00 giunge il Presidente Nazionale. Salvatore Romano e Luisa Bartolucci informano il Presidente, tra le altre cose, del grande lavoro svolto da uno dei fonici, Massimiliano Mascioli, per la messa a punto di tutto ciò che riguarda la sede, lavorando non solo negli orari prestabiliti, ma anche, senza remunerazione, fuori degli orari previsti. Massimiliano Mascioli si è davvero occupato dei minimi dettagli anche di carattere non squisitamente tecnico, con grande professionalità. Romano e Bartolucci propongono di riconoscere allo stesso una somma che, il direttore generale, quantifica in 1000,00 euro. Il Presidente si dice d’accordo e invita a mettere a verbale la proposta così da permettere la deliberazione della Direzione nazionale. Bartolucci rappresenta ai componenti il comitato ed al Presidente che sarebbe necessario che Renzo Giannantonio sostituisse Chiara Gargioli durante il periodo di ferie di quest'ultima, previsto per i giorni che vanno dal 13 al 20 di Luglio e, qualora il trasferimento per agosto non fosse ancora avvenuto, nelle ultime due settimane di quel mese, onde avviare il lavoro relativo alla nuova stagione.
Il Presidente ed i componenti del Comitato quantificano in 500,00 euro a settimana tale incarico temporaneo. Il Presidente chiede alla coordinatrice se sia stato affrontato il discorso delle dirette esterne relative alle riunioni istituzionali, quali Consiglio Nazionale o Assemblea dei Quadri e /o di convegni diversi. Luisa Bartolucci risponde di averne parlato con i fonici, i quali, dal canto loro, non hanno la possibilità di prestare assistenza nei fine settimana che hanno già impegnato, come noto in altra struttura. Possono però, segnalare persona idonea a sostituirli anche in queste evenienze.
Il Presidente dichiara di essere dell'idea di verificare la possibilità di una soluzione con tecnici diversi, ossia non dipendenti UICI, indicati dai fonici della Radio se, valutando i costi e i benefici, non ci si discostasse molto dal costo solitamente imputabile ai dipendenti in trasferta del CNLP. Per quanto riguarda il rinnovo dei contratti in scadenza a fine luglio si propone, per gli stessi, il rinnovo a partire dal 1 agosto fino al 31 luglio del prossimo anno. A questi andrà aggiunto il contratto relativo al giornalista Renzo Giannantonio, da attivare al momento del trasferimento nella nuova sede.
A proposito dei programmi radiofonici riservati alle strutture territoriali si riferisce al Presidente che sarebbe necessario attivarli nei pomeriggi di lunedì e venerdì, dalle ore 15,00 alle 18,00. Per quanto riguarda la gestione di queste trasmissioni bisognerà, dopo un primo periodo di sperimentazione, in cui le trasmissioni verranno prodotte e registrate dai nostri fonici, dotare le strutture interessate, di un minimo di attrezzatura per andare in diretta, o produrre programmi pre-registrati da diffondere con la nostra assistenza tecnica. Il Presidente propone di iniziare a predisporre un comunicato in cui informare che a, partire da settembre, vi sarà la possibilità di fruire, da parte delle sezioni provinciali e dei consigli regionali, di spazi riservati alle attività ed ai loro eventi nei pomeriggi di lunedì e venerdì, dalle 15.00 alle 18.00. Le trasmissioni dovranno avere una durata non superiore ai 60 minuti. il Presidente chiede a Luisa Bartolucci di controllare la qualità di quanto verrà fornito, sia sotto il profilo tecnico che della realizzazione. La redazione sarà chiamata anche a dare indicazioni alle strutture onde migliorare il materiale che verrà prodotto.
La coordinatrice chiede al Presidente se sia possibile, inoltre, spostare di una mezz’ora o di un’ora l’inizio delle trasmissioni pomeridiane del martedì, mercoledì e giovedì, fino a non oltre le ore 19,00. Il Presidente si dice d’accordo.
In merito al sito web, all’app e allo studio di attrezzature finalizzate all’ascolto dell’emittente da parte di persone non informatizzate Luisa Bartolucci informa i presenti che ha chiesto a Massimiliano Mascioli di far pervenire un prototipo di un apparecchio per l’ascolto della radio già proposto alla nostra attenzione in una precedente riunione. Romano ribadisce che anche la Dolphin, tra non molto, produrrà un lettore Daisy ad un prezzo di 390,00 euro. Bartolucci chiede ai presenti di prendere in considerazione anche il Viktor mentre Barbuto suggerisce anche il Milestone. Il Presidente ritiene che sia opportuno offrire un range di prodotti a seconda delle prestazioni che l’utente richiede e di fare una ricerca ad ampio raggio. Vincenzo Massa chiede di valutare soprattutto un apparecchio che sia duttile, funzionale ed economico da proporre ai nostri anziani magari anche attraverso un contributo, come quello di cui parlava Luisa Bartolucci. Romano propone di invitare gli stessi utenti, ad indicare la tipologia di prodotto che gradirebbero, magari mediante una specie di questionario.
Bartolucci informa che, i lettori in forza al Libro Parlato, non si sono detti disponibili a registrare nella sede di San Giovanni, per ragioni legate ai loro impegni; pertanto sarà necessario trovare altre voci. Il Presidente propone di individuare un certo numero di nuovi lettori, attraverso dei provini, da destinare, secondo le capacità e le caratteristiche, chi alla Radio chi al Libro Parlato, meglio se ad entrambi. Si decide di far ascoltare anche a Luisa Bartolucci i provini dei lettori, affinché possa effettuare la scelta per ciò che concerne la radio.
Per quanto riguarda il sito della Radio il Presidente invita Katia Caravello a contattare la Imageware nell’ambito dei termini contrattuali già in essere. L'applicazione dovrà essere implementata, ma non sarà possibile procedere finché il sito della radio non sarà pronto. La riunione termina alle 13,40.

La coordinatrice Il segretario verbalizzante
Luisa Bartolucci Francesco Piscitiello


Download del File del Verbale

Scelta Rapida